Le Pirates Female dominano il girone A

LE PIRATES FEMALE PADRONE DEL NORD OVEST

Il roster delle Pirates Female

Al grido “girls powers” le Pirates Female sono scese in campo domenica scorsa per il bowl 2 in quel di Torino nella “casa” dei Minotauri. La domenica era di quelle ostiche per le ragazze in “blue electric” ma lanciato il guanto di sfida eccole pronte ad incrociare le flag contro le forti rivali delle Scorpions Varese in gara 1, che riusciranno a contrastare l’arrembaggio delle liguri e vincere in match con un perentorio 0-44. Morale sotto gli scarpini per le ragazze venute dal mare? Niente affatto e in gara 2  a denti stretti, proprio come il muso arrabbiato del pirata che portano sulle loro jersey, vincono 13-7 contro delle Driadi Torino scatenate. Nel pomeriggio dopo la pausa, nuvole nere all’orizzonte delle Arciere Asti, infatti le malcapitate soccomberanno 0-39 sotto un cannoneggiamento costante delle “piratesse”. Stanche ma vincenti le ragazze Pirates fanno i conti sul loro pesante bottino, fatto di 5 win e una sola sconfitta. Tante sono le vittorie frutto anche della grande prestazione sfoderata a marzo nel bowl 1 di Asti.

il controllo flag con i ref

Scrutando le statistiche personali per le “blue electric” spicca senz’altro l’ennesima prova maiuscola della difesa, con Selina Pasquero (3),  Carola Bianchelli (2) e Francesca Caviglia (1) indemoniate con gli intercetti, addirittura per la “golden girl” Carola Bianchelli e la nuova arrivata Francesca Caviglia due pesantissime “pick six” che di fatto hanno chiuso i giochi in gara 3 contro le Arciere. MVP defense la velocissima Cinzia Vignolo, vera e propria spina nel fianco per i QB avversari, con i suoi blitz a 100 all’ora.

Pura poesia invece in attacco dove MVP risulterà la precisa QB1 Francesca Giuso Delalba, la quale oltre a 2 TD pass lancerà a tutte le compagne, segno di buone letture nel backfield e fiducia nel proprio braccio. Tanti target uguale tanto divertimento, infatti a touchdown andranno un pò tutte. Per Mathilda Monni arriveranno 2 TD e uno invece per Francesca caviglia (ottimo innesto tra vie fila liguri) e per la seconda new entry nel team Pirates Giorgia Nicolini. 

Carola la “golden girl” in azione

Alla luce dei risultati di domenica pomeriggio le Pirates Female si laureano “division champs” del girone A con 5 W e una sola sconfitta. Seguono le Scorpions Varese con 4-2, le Driadi Torino con 3-3, e fanalino di coda le Arciere Asti con 0-6.

Orizzonti sereni e mari calmi da navigare verso sud per le piratesse, con vento in poppa e rotta decisa verso le finali nazionali di Grosseto di giugno, forti di un attacco stellare che ha segnato la bellezza di 113 punti e una difesa forte, concreta a tratti asfissiante che ha concesso in 6 gare soltanto 70 punti.

Un plauso alla sideline Pirates Female composta dai coach Matteo Acquatico (OC) e Stefano Calvi (DC), ma soprattutto ad un giovanissimo veterano Pirates sempre presente nelle gare della tanto sognata “prima squadra” e nelle gare delle ragazze Pirates Female, sempre con taccuino e penna in mano, il QB1 della juniores flag ligure Filippo Giusto. Immancabile la sua presenza quando i Pirates mandano in campo le loro squadre.

Maggio di riposo per le Pirates che senz’altro servirà a ricaricare le pile e prepararsi al meglio per le battaglie che le attendono in quel di Grosseto dal 7 al 9 giugno.

FOTOGRAFIA: Massimo Pitorri

le Pirates in azione

GIORGIO BIANCHINI, UFFICIO STAMPA PIRATES 1984